Cerca nel blog

martedì 3 dicembre 2013

IL MODELLO BIODINAMICO DELL’OSTEOPATIA IN CAMPO CRANIALE




 
Ecco il mio pensiero: "...se riconosciamo che ciò che viene osservato nel corso del trattamento non è il risultato di una estemporanea teoria vitalistica, ma deriva da un sistema naturale preciso ed organizzato, allora, nell’attuale momento storico, i Fisioterapisti si trovano in una posizione unica.
Dalla combinazione della nostra formazione medico scientifica teorica e pratica, con i principi di Still e Sutherland, deriva la capacità di consultare la matrice per ottenere la salute, di ricorrere cioè alla crescita ed allo sviluppo embriologico riassunte nelle forze della guarigione.
Poiché questo modello non funziona grazie alla “energia” ma grazie alla coscienza del mondo naturale, l'operatore deve applicarsi con disciplina e dedizione per sviluppare le facoltà percettive..." - McPartland JM, Skinner E. -
THE BIODYNAMIC MODEL OF OSTEOPATHY IN THE CRANIAL FIELDMcPartland JM, Skinner E.
Source School of Osteopathy, UNITEC, Auckland, New Zealand. jmcpartland@unitec.ac.nz
 “Il Tao che può essere completamente spiegato non è il vero Tao.”  Lao Tzu, Tao Te Ching
 Marika Innocenti

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog