Cerca nel blog

mercoledì 22 gennaio 2014

Molti aspetti, incluse le emozioni negative e le aspettative, possono influenzare le esperienze dolorose




Molti aspetti, incluse le emozioni negative e le aspettative, possono influenzare le esperienze dolorose. Un trattamento nocebo, per esempio, può aumentare la percezione del dolore. E' risaputo che questi interventi possono condurre all'aumento delle attivazioni corticali, ma i processi sottostanti rimangono ancora sconosciuti. Lo scopo di questo documento è testare l'ipotesi di un coinvolgimento delle midollo nella trasmissione spinale del dolore. Per indagare ciò è stato utilizzato un paradigma nocebo sul calore ed una fMRI.

E' stato fatto credere a ventitrè soggetti che una crema nocebo applicata sui lori avambracci avrebbe incrementato la percezione di calore e che, invece, l'applucazione di una crema di controllo non avesse effetti. E' importante specificare che entrambe le creme utilizzate in questo studio erano identiche e non contenevano alcun principio attivo. E' stato osservato che l'applicazione di una crema nocebo, se comparata ad una crema normale, aumentava le valutazioni del dolore e aumentava il segnale BOLD nel midollo spinale con una soglia di dolore più bassa.

I risultati danno spunti interessanti nella valutazione delle modulazioni top-down indotte attraverso elementi psico-sociali e comportamentali, e pone l'accento sull'importanza delle sensazioni dolorose e delle aspettative nella pratica clinica.


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog