Cerca nel blog

venerdì 28 marzo 2014

Interventi conservativi per il trattamento del dolore inguinale




Problemi muscoloscheletrici, a livello di legamenti e loro inserzione a livello dell'inguine sono comuni negli atleti e possono guarire in tempi lunghi e la ripresa dell'attività sportiva ne può risentire prolungandosi anche per diversi mesi.
La ripresa spesso e lunga e il ritorno al pieno stato di forma richiede lunghi tempi.
Gli interventi non chirurgici prevedono elettoterapia, esercizio mirato, terapia manuale e iniezioni di steroidi.
Obiettivo dell'articolo:
valutare gli effetti benefici e i rischi nel trattamento conservativo in caso di dolore a livello dell'inguine che potrebbe anche essere considerato come pubalgia.


Conservative interventions for treating exercise-related musculotendinous, ligamentous and osseous groin pain (Review)

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog