Cerca nel blog

giovedì 13 marzo 2014

TRATTAMENTO FISIOTERAPICO CONSERVATIVO DELL’INSTABILITÀ



La stabilizzazione lombare è uno degli obiettivi del trattamento del paziente con instabilità clinica e/o anatomica.
Basandosi sugli studi di Bergmark (1989), Janda (1986), Hodges, Hides, Jull e Richardson (University of Queensland,Australia), Comerford ha approfondito le caratteristiche peculiari dei muscoli stabilizzatori della colonna, che si diversificano,sia sul piano istologico che su quello biomeccanico, dai muscoli mobilizzatori (2001). Comerford suddivide i muscoli in trecategorie: stabilizzatori locali (più profondi), stabilizzatori globali (intermedi) e mobilizzatori globali (più superficiali).

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog