Cerca nel blog

mercoledì 23 aprile 2014

Ulteriori prove che passata di pomodoro può ridurre il rischio di cancro alla prostata



Buone notizie per gli uomini: mangiare prodotti a base di pomodoro può ridurre il rischio di cancro alla prostata.


Basandosi sul loro precedente rapporto del 1995, Edward Giovannucci, MD, ScD, e colleghi della Harvard Medical School e della Harvard School of Public Health, ha cercato di risolvere il conflitto in letteratura  se si o no il consumo di derivati ​​del pomodoro riduca il rischio di cancro della prostata. hanno segnalato i loro risultati in un recente numero del Journal of National Cancer Institute (2002, 94:391-398) .
Come nella loro precedente relazione, gli autori hanno analizzato i dati provenienti dai Health Professionals Follow-up Study (HPFS), un ampio studio prospettico di coorte di oltre 50.000 dentisti di sesso maschile, optometristi, osteopati, podologi, farmacisti e veterinari che erano inetà compresa fra 40 a 75 nel 1986.
Rispetto alla precedente analisi, lo studio è basato su più di tre volte il numero di casi di cancro alla prostata, durata del follow-up e ha aggiunto due questionari di frequenza alimentare ulteriori all'originale del 1986.

Anche dopo aver considerato l'effetto delle associazioni non casuali con i fattori di rischio di cancro alla prostata stabiliti, i ricercatori hanno trovato una significativa associazione tra rischio di cancro alla prostata e consumo di salsa di pomodoro. Uomini che mangiavano due o più porzioni di salsa di pomodoro a settimana avevano un rischio inferiore del 23% di sviluppare il cancro alla prostata rispetto  uomini che hanno consumato meno di una porzione al mese.
C'era un altro buon risultato anche per salsa di pelati  anche quando c era già diagnosi di cancro alla prostata, i  tumori avevano meno probabilità di essere localmente avanzato o di essere metastatizzato.
Sulla base di questi risultati, gli autori concludono, "... che l'assunzione di pomodori e derivati ​​del pomodoro è associato ad un ridotto rischio di cancro alla prostata ... 
Tale raccomandazione è coerente con le linee guida di salute attuali per aumentare il consumo di frutta e verdura. "
Avvertono anche che gli alimenti a base di pomodoro probabilmente contengono altri nutrienti chemiopreventivi oltre al licopene, e che l'efficacia di prendere licopene come integratore è incerta.

La conoscenza rende liberi

Condividi con amici e colleghi


Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog