Cerca nel blog

giovedì 29 maggio 2014

IARC /International Agency for Research on Cancer ha classificato i campi elettromagnetici a radiofrequenza come possibilmente cancerogeni per l'uomo (gruppo 2B)





L'Agenzia OMS / Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) ha classificato radiofrequenza campi elettromagnetici come possibilmente cancerogeni per l'uomo (gruppo 2B), sulla base di un aumentato rischio di glioma, un tipo maligno di cancro al cervello Associato l'uso del telefono senza fili.

Negli ultimi anni è aumentata la  preoccupazione circa la possibilità di eventi avversi
 sulla salute derivanti dall'esposizione a campi elettromagnetici a radiofrequenza , come quelli
emessi da dispositivi di comunicazione wireless . Il numero di abbonamenti di telefonia mobile è
stimato in 5 miliardi a livello globale .

Le prove sono state valutate criticamente, e in generale sono limitate tra gli utilizzatori di telefoni wireless per glioma e neuroma acustico, e inadeguate per trarre conclusioni per altri tipi di tumori.

Le prove dalle esposizioni occupazionali e ambientali di cui sopra è stata analogamente giudicata inadeguata.

Il gruppo di lavoro non ha quantificato il rischio; Tuttavia, uno studio su l'uso del telefono cellulare, ha mostrato un aumento del rischio del 40% per i gliomi nella categoria più elevata di consumatori pesanti (media riportata: 30 minuti al giorno per un periodo di 10 anni).

IL PROBLEMA E' CHE SIAMO SIAMO TROPPO PIGRI E I DANNI ARRIVANO NEL LUNGO PERIODO QUINDI NON MODIFICHIAMO LE NOSTRE ABITUDINI !


vai all'articolo


LA CONOSCENZA RENDE LIBERI
CONDIVIDI

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog